Dalle stalle alle stalle

Chi l’ha detto che una storia per essere avvincente necessiti di po’ di azione, qualche colpo di scena e un finale inaspettato? Non è forse vero che a volte anche le cose più banali, scontate e pure con una chiusa che ti fa fare spallucce sono degne di essere raccontate? No? In che senso? Se... Continue Reading →

Aggiornamenti domenicali

Dopo un weekend a Barcellona la shakira che è in me (purtroppo solo spiritualmente e non di sex appeal) ha decretato che presto o tardi dovrò migrare in un posto che preveda palme e spiaggia. Certo, magari prima di ubicarmi in territorio spagnolo potrei cercarmi due vocaboli sul dizionario giusto per smetterla di ordinare paninos... Continue Reading →

Ragazzi sono veramente euforica

Un po`perché passerò il weekend a casa (si intende quella con il bidet in italia) un po`perché dovrò di nuovo fare i conti con la morte dato che ci andrò volando …e che cosa c`è di più eccitante di sfidare madre natura? Boh… non mi viene in mente niente. Ma Paolo Fox ha predetto chiaramente... Continue Reading →

Ultime news dal fronte tedesco:

Fashion (partiamo sempre dal settore in cui primeggio) A lavoro una signora presumo russa mi mostra un top nero e mi chiede di trovargliene uno uguale, sempre nero, sempre esattamente così come quello ma non quello. Dopo un paio di mortacci tua carpiati comincio a cercare. Seguono 35 minuti di troppo nero, troppo poco nero,... Continue Reading →

Siamo stati sabotati? (o ci siamo sabotati)

Se non fossi cresciuta a colpi di wingardium leviosa, orsi che parlano a satelliti e castori che raccontano storie di dubbio gusto a nipoti, probabilmente ora avrei dei ricordi molto meno entusiasmanti della mia infanzia ma, forse, mi sentirei un po' meno delusa dall`essere un`adulta. (Premessa per entità terze che potrebbero sentirsi giudicate per il... Continue Reading →

WordPress.com.

Up ↑