Stai nel tuo

Come sempre in pompa magna con l’ottimismo, stamattina mi sono alzata con una leggera voglia di piagnucolare. Sarà il tempo, sarà che sono cintura nera nel piangermi addosso, ma in questo momento sento la necessità fisica di qualcuno che battendomi la spalla mi dica “su su”.

Venerdì la mia nuova best friend giappo-russa all`ultimo ci ha ripensavo e mi ha dato buca quindi ho passato il weekend a guardarmi allo specchio e a chiedermi cosa ci sia di sbagliato in me. Il resto del tempo l’ho speso studiando e preparando l’alcova per l’arrivo della gang del mio fidanzato che sabato è venuta per passare, come promesso, una serata indimenticabile.

Che poi chiamarla “serata” mi fa arrossire in quanto la suddetta è cominciata alle 19, un orario che, per i miei gusti, sarebbe da considerarsi primo pomeriggio. Sapendo ciò, inoltre, mi ero anche premurata di acquistare una tonnellata di mini pizze a mo’ di pasto (in questo momento i nutrizionisti di tutto il mondo stanno avendo un malore) ma guess what… avevano già cenato (alle 19? Che fai, sfotti?). E niente, me le sono mangiate tutte io alla fine.

L’unico momento di queste sconfortanti 5 ore che mi ha provocato una lieve emozione è stato quando Sfinternio con lo sguardo da “sei proprio una sciacquetta qualunque” ha annunciato di aver visto il mio post sulle Cam girls. Il tutto proprio mentre sedeva in salotto davanti al mio palo da pole dance. Un attimo che è valso quanto 100 like su instagram.

Finanziariamente sto contemplando di darmi al gioco d’azzardo. Nell’attesa di entrare in questo mondo, per racimolare un po’ di grana ho messo su ebay un annuncio, con annessa foto da prigioniera politica, per dare ripetizioni di italiano. L’ultima volta che ho dato lezioni private mi sono ritrovata a psicanalizzare una signora di 40 anni con la sindrome di Peter Pan e una vita sociale, a quanto pare, intensa quasi quanto la mia.

Per ora mi hanno scritto 2 maniaci e un certo Philipp che non vuole lezioni ma desidera darmi dei consigli per risparmiare. Questo Philipp deve essere la classica persona che nella vita non fa niente se non dispensare pareri non richiesti, di quelli che sono convinti che dire la propria sia una pratica stimabile, una specie di versione pene-dotata di me stessa.

Blocca.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: