Oggi piove

Una pioggerellina sottile sottile, di quelle un po` malinconiche che portano odore di buono. Il viso, bagnato che guarda il cielo grigio carico di rabbia e che si chiede “ che cosa mai ci sarà dietro quelle nubi?” La città capovolta nelle pozzanghere, i bambini che giocano, la luce delle vetrine che si riflette sul cemento. Quanto è bella la pioggia?

Volete sapere quanto è bella la pioggia?

Un cazzo è bella, un cazzo proprio.

Partiamo dal presupposto che stamattina mi sono alzata alle 6:30 solo ed esclusivamente per lavarmi i capelli e acconciarmeli per poi uscire e ritrovarmi con il parrucchino del Re Sole in testa. Ma fingiamo che la cosa non mi tocchi tanto l`importante è essere belli dentro, quindi, chiederei alla signora che mi siede davanti in biblioteca di smetterla di guardarmi la cute.

Oggi poi mi ero decisa ad indossare i miei bellissimi stivali al ginocchio da passeggiatrice di marciapiedi. Peccato però che sia più o meno la sesta volta che metto a repentaglio gli incisivi sugli scalini avendo i suddetti la suola a pattino. Il tutto chiaramente in presenza di terzi con conseguente perdita di dignità. Però c`è​ da dire che sono proprio una delizia motivo per cui, prima di passare all`operazione cambio calzature, penso proprio che proverò a camminare sulle mani.

Ma sorvoliamo sulla questione outfit, tanto qui in terra teutonica non è un cruccio considerando che il 90% dei nativi non ha ancora capito che ci sono occasioni in cui lo scarponcino da trekking non è un capo da contemplare.

Inoltre c`è anche una questione pratica che fa della pioggia il Kevin Jonas* degli agenti atmosferici. Secondo un maleficio lanciato dal nostro operatore telefonico, al cadere della prima goccia d`acqua automaticamente la connessione internet smette di esistere all`interno dei 5 mq di appartamento che mi ritrovo. Motivo per cui eccomi in biblioteca a farmi giudicare dalla signora brizzolata.

Poi si sa, la pioggia porta un po`di malinconia e di pensieri che potremmo poeticamente definire suicidi. E quale è la soluzione migliore per abbattere la malinconia se non quella di mangiare come un bodybuilder? L` apice della tristezza è stato andare al sushi da sola e in preda ad un raptus folle fare la scarpetta con quello che presumo sia zenzero e che praticamente sa di Svelto. (Ma c`è veramente qualcuno li fuori che apprezza lo zenzero?)

Comunque a me in queste giornate uggiose viene una gran voglia di essere presa in braccio e di essere cullata come Dumbo. Oppure, valida alternativa, scoprirmi veramente bodybuilder e perdonare in anticipo me stessa per tutte le calorie che ancora mi separano dalla fine della giornata.

 

*Kevin Jonas è il fratello maggiore dei Jonas Brothers (non dirmi che non sai chi siano). Probabilmente bullizzato anche dai suoi stessi fratelli, in una data indefinita della mia infanzia ha abbandonato il mondo dello spettacolo senza nè lodi nè infamia. Tanto non se lo cacava nessuno.

Annunci

2 risposte a "Oggi piove"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: