Nietzsche aveva solo ragione

Un po` come per la teoria darwiniana del più forte anche quando ho studiato al liceo il Superuomo di Nietzsche mi sono dovuta tenere la pancia. Questo avveniva più o meno 5 anni fa quando ancora ero incapace di vedere il bello nelle persone accecata dalla pubertà e dall`apparecchio fisso. Oggi alla saggia età di... Continue Reading →

I 5 consigli pratici per cominciare milleduecento cose contemporaneamente, non finirne mezza e vivere comunque con leggerezza.

Ciao amico mio iniziatore di cose. Buongiornissimo caffè a te che cominci a cucinare ma aspe` prima devo stendere, leggo però ancora due paginette, cacchio dovevo chiamare il mio gatto, ops un momentino finisco ancora di cucirmi una calza, forse sarebbe meglio ripassare qualcosina per l`esame, ma nooo è davvero appena uscita l`ultima stagione di... Continue Reading →

Miss to irritando 2018

Alla fine il weekend è andato liscio e in uno slancio di magnanimità curioso e affascinante come il fenomeno della migrazione di granchi rossi di Christmas Island, ho addirittura ospitato una spieleabend a casa. Grande successo sia il soggiorno della bestie che ha, con cognizione di causa, lasciato il suo spazzolino qui in vista di... Continue Reading →

Ho paura

Considerato che lunedì ho un esame di tedesco (che determinerà il mio futuro prossimissimo motivo per cui, se fallirò, dovrò dare in pasto la mia anima all`inferno e continuare a vivere un`esistenza placida che non si addice ad una 23enne sexy e carismatica come poteva essere Emma Watson 5 anni fa ma che su di... Continue Reading →

La parabola del Lidl

A volte le rivelazioni arrivano sotto la pioggia, altre davanti a un tramonto, in via del tutto eccezionale sulla via per Damasco. Nel mio caso è avvenuta nei 100 metri che mi separavano dal mio portone mentre tornavo saltellando alla maison dopo una delle mie solite giornate adrenaliniche. Per farla breve proprio mentre stavo per... Continue Reading →

WordPress.com.

Su ↑