Vacanze spagnoleggianti

Nella foto: una me che si sta pulendo tutta Barcellona con il pantalone e che avanza con il solito sguardo sornione di chi la sa piú lunga. Se fossimo nell'800 e io stessi scrivendo le mie memorie su una pregiata carta da lettere probabilmente a questo punto sarebbe macchiata di lacrime e moccio. Proprio ieri... Continue Reading →

Trucco à la page per tutti i giorni

Quando si parla di tendenze sono sempre in prima linea (non parliamo se poi c’è in ballo il mondo del fashion a cui sono particolarmente avvezza) e proprio stamattina, mentre ingurgitavo fette di torta arida come il sahara con la stessa frenesia di un gabbiano a digiuno da mesi, che ho avuto l'intuizione del secolo... Continue Reading →

Incubi orribili a occhi sbarrati

Buongiornissimo glitterato a tutti e in particolare a te che mi stai leggendo e che per questo meriti una menzione d’onore e la domanda d’obbligo “ma allora vogliamo fare qualcosa di utile questa domenica?”. In questo momento se non giaccio ancora tra le coperte non è solo perché sono una persona molto attiva ma soprattutto... Continue Reading →

Sfahion blogger

(in foto: una me stessa che si tralascia) Sarà perché ormai sono una delle voci più ascoltate del web, sarà che il mio gusto in fatto di stile trasuda da tutte le foto in circolazione, ma se c’è una materia su cui mi sento in dovere di disquisire è proprio la moda. Ebbene sì perché... Continue Reading →

Considerazioni futili

Sarà che quando ero più piccola non potevo andarci o che quando finalmente ho potuto avevo un boyfriend che se non mi cingeva i fianchi come una badante a bordo pista non era felice, ma quando mi capita di andare a ballare sono tutta un grumo di felicità. Ebbene sì, è successo, ho partecipato ad... Continue Reading →

WordPress.com.

Su ↑