Chi mi ama mi segua (per favore)

Quando nasci e cresci a pane e Hanna Montana The Movie, arrivi a un certo punto della vita che sti stupisci quando intonando un do minore per strada nessuno decida di coreografarti alle spalle. Un’amara verità che su due piedi potrebbe sembrare l’ennesimo vaneggiamento inutile di chi non piccona diamanti in miniera ma che, nel... Continue Reading →

Vivere in Germania

Forse non lo sai, amico mio fidato, ma ogni volta che dico di abitare a Dresda almeno una persona su 87 mi chiede come sia la vita in questo ginepraio di biondi. E infatti ridendo e scherzando sono quasi quattro anni che staziono in questa città ricordata per tutto tranne, guarda caso, che per i... Continue Reading →

Mi batte forte il cuore

Non saprei dirti caro amico se le mie idee migliori derivino dal fatto che io sia una sagittaria o semplicemente una persona che ha preso troppi pochi schiaffi da piccola.Quello che è certo è che se c’è qualcosa che mi attira come luce per le farfalle sono le minchiate. Meglio se fuori dal mio budget... Continue Reading →

Scopro l’acqua calda e mi turbo

Guarda amico, se c’è una cosa che ho imparato in 26 anni di vita è che tempus fugit. Una lezione che, se fossi una teenager con la paghetta, mi tatuerei sulla scapola ma avendo superato da un doloroso pezzo l’età della stupideira ed essendo una pezzente terrò solo a mente. E se questa realtà già... Continue Reading →

Film in programmazione

High School musical Un ragazzo con il nome di una professione ambigua e una giovane con il pallino per le ballerine duettano su un pezzo di Myss Keta la notte di capodanno in quello che ha vagamente l’aria di uno strip club per minorenni. Dopo l’epifania i due si ritrovano tra i banchi dell’Ipsia. Sembra... Continue Reading →

Sentimenti contrastanti

Ebbene sì, amico in trepidante attesa, è arrivato il giorno della mia gloriosa nascita. Non ti mentirò, caro bff telematico, ma compiere gli anni da quando ho superato i 18 non è proprio una passeggiata. O meglio, è come fare quattro passi a Disneyland e sentirsi euforici per tutti i colori ma alla scaletta per... Continue Reading →

Inguaribile ottimismo

Ed eccoci di nuovo qui, mio dolcissimo lettore, chiusi tra le mura domestiche con nient'altro se non la speranza che il nostro vicino di casa non dimentichi per sbaglio il gas aperto (pensierino che se abitassi di fianco alla mia porta forse mi farei). Ma non deprimiamoci pensando ai bei tempi in cui se starnutivi... Continue Reading →

Sconfitte e amari déjà vu

Un bacio sulla nuca a labbra serrate a te, amico mio tenerissimo, e una sentita carezzina vagamente in rigor mortis. Carinerie che avendo appena mangiato sei mini cordon bleu (dove mini è inteso dimensione palmo di mano) e cominciando a sentirne gli effetti sul mio corpo, potrebbero essere tranquillamente le ultime. E già ti vedo,... Continue Reading →

WordPress.com.

Su ↑